3.12.12

La Linzertorte




Ed eccoci a dicembre, ai primi freddi e alle prime ricette Natalizie.  
Dicembre per me è il mese più bello di tutti, il mese magico, dove torno un po’ bambina, grazie al Natale, all’atmosfera incantata dei mercatini e delle luci, grazie alla neve, alla cioccolata calda e alle sciarpe e ai cappelli di lana… 
Dicembre, per me, è anche il mese dei dolci e soprattutto dei biscotti…ed è il mese dei classici profumi e sapori invernali: delle spezie… lo zenzero, la vaniglia, la noce moscata, la cannella e soprattutto i chiodi di garofano…il mese  dell’aroma del cioccolato e dell’arancia che inondano la cucina, ti scaldano il cuore e migliorano l’umore…
Insomma dicembre per me è magia!
E per restare in tema di magia, di dolci, di Natale e di spezie vi presento il dolce della cena tirolese dell’altra sera…La Linzertorte! Non sono certa che questa sia una torta tipicamente natalizia, ma per me lo è, perché è la torta che la mia mamma ha sempre cucinato quand’ero bambina per festeggiare, in compagnia degli amici, il periodo che precedeva il Natale e quindi per me questa torta profuma di Natale e di inverno…sarà anche l’alta dose di burro, la presenza della marmellata di mirtilli rossi e della frutta secca, ma per me questa è una torta da festa con la F maiuscola! 

 


Lista della spesa:

  • 200 gr faina 00
  • 250 gr burro
  • 100 gr amido di mais
  • 250 gr zucchero
  • 250 gr farina di mandorle
  • 2 uova
  • cannella in polvere q.b.
  • chiodi di garofano tritati q.b.
  • mezza bustina di lievito
  • un vasetto di marmellata di mirtilli rossi
  • gherigli di noci
  • mandorle a lamelle
  • granella di nocciole
 Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Lavorate a lungo le farine, le uova, il burro, l'amido di mais, lo zucchero e unite le spezie e il lievito. Lavorate fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo che metterete a riposare in frigorifero per un'ora. Trascorso il tempo, imburrate e infarinate uno stampo a cerniera e poco alla volta, schiacciandola con le mani, stendete la pasta, tenendone da parte un pochino per le decorazioni finali. Stesa la pasta, copritela con la marmellata e con la frutta secca. In ultimo decorate con la pasta avanzata. Infornate a 180° per 45min o anche 1h. Risulterà molto morbida come torta, ma è cotta quando facendo la prova stecchino, l'impasto sarà morbido ma asciutto.    

8 commenti:

  1. sembra davvero golosa, l'ho sempre sentita nominare ma non l'ho mai fatta. le decorazioni che hai fatto la fanno natalizia di sicuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala se puoi, non ti deluderà! :)

      Elimina
  2. che bellina con l'omino di pan di zenzero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro l'omino di pan di zenzero, devo anche cimentarmi nei biscotti ;)

      Elimina
  3. Forse non è una torta natalizia ma che importanza ha? E' troppo buona per non farla tutto l'anno e con quell'omino di pan di zenzero a decorazione è deliziosa. E diventa anche in tema ;) Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  4. A me sembra moooolto natalizia, oltre che mooolto buona!
    Baci,
    Cri

    p.s anche moooolto bella...:-)

    RispondiElimina
  5. Ossì ossì ossì che bello assaporare i profumi del Natale in cucina, in tutta la casa!
    Io ho intenzione di cominciare questo weekend a preparare quei piatti che fanno immergere con la mente e con i sapori in quella festa che io amo così tanto...
    Torta fantastica eh! ;)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Che favola!!!! E' bellissima con quelle decorazioni ed immagino buonissima!
    Anche io non l'ho mai preparata ma mi piace moltissimo!!!
    Bravissima la tua mamma che te la preparava e tu che continui questa bella tradizione!!!
    Un bacioneee

    RispondiElimina

Regalatemi un sorriso, lasciatemi un commento :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...