31.12.14

Bye bye 2014 e benvenuto 2015!


E siamo alla fine del 2014...
Un anno fa oggi mi trovavo in questa casa, vuota, con solo qualche pentola, qualche piatto di carta, una lanterna, una coperta e un po' di cibo, pronta a festeggiare l'inizio di un 2014 ricco di incognite. 
Un 2014 che è volato alla velocìtà della luce, 365 giorni vissuti intensamente, ricchi di cambiamenti, un anno di cui fatico a ricordare tutti gli avvenimenti, ma non dimentico le date più importanti...

1 gennaio: il risveglio in quella che oggi è la nostra casa e una giornata passata sugli sci tra Alagna, Gressoney e Champoluc
5 febbraio: il mio 25 compleanno, una reflex tra le mani e la prima telefonata per una proposta di lavoro
15 febbraio: una festa circondata dagli amici di una vita
1 aprile: la mia firma su un contratto e i festeggiamenti in famiglia
30 aprile: la sua proposta
4 maggio: alla scoperta dell'Emilia
1 giugno: i suoi 28 anni nella nostra futura casa
24 luglio: 9 anni d'amore
26 luglio: la festa di laurea di una persona speciale e l'inizio di una nuova vita
9-16 agosto: alla scoperta del Veneto e dell'Alto Adige
17-18 ottobre: un weekend nel Monferrato
2 dicembre: la laurea della più piccola della famiglia
7 dicembre: un viaggetto in Alsazia
25 dicembre: il  primo Natale a casa nostra


Ed eccoci alle porte di un nuovo anno, 365 giorni da scrivere, 365 giorni da riempire di ricordi ed emozioni, 365 giorni da vivere nel migliore dei modi....Buon 2015 a tutti!


15.12.14

Strudel di mele e profumo di Natale....




Sentite il profumo delle spezie che inonda la cucina?
Sentite in sottofondo le canzoncine di Natale?
Sentite il tepore del forno, lo sfrigolare del burro e la dolcezza delle mele che si sciolgono in bocca?
Vedete la luce bianca e fredda di queste giornate d'inverno e i vetri che si appannano?
Vedete le lucine che illuminano la notte e percepite l'attesa dei bambini che imbucano le letterine per Babbo Natale?

Eh si, anche quest'anno ci siamo, tra 10 giorni è Natale, e per me sarà un Natale nuovo, diverso, ma sicuramente bellissimo e per capire l'atmosfera che aleggia in casa nostra vi lascio qualche foto, guardatele immaginando di assaporare un pezzettino caldo di questo goloso strudel, che profuma tanto d'inverno e di Natale...

(La ricetta la trovate in fondo alle foto! :))



25.11.14

Plumcake allo yogurt greco e mandorle


È tantissimo che non scrivo qui. Da quando sono andata a convivere il tempo vola ancora più di prima, i mesi passano alla velocità della luce e mi ritrovo da una stagione all’altra senza nemmeno accorgermene, se non per i cambi di luce, colori e temperature. E oggi ho realizzato che manca meno di un mese a Natale, ho realizzato che è trascorso un anno dalla mia laurea e in quest’anno sono successe talmente tante cose che faccio fatica a ricordarmele tutte, eh si che ho sempre avuto una memoria di ferro. Comunque dicevo il tempo vola, ma io non smetto di cucinare, soprattutto dolci e soprattutto dolci semplici e soffici, che ci coccolano al risveglio sia in settimana quando ci scambiamo poche parole, perché alle 7 del mattino uscire dal caldo del letto è dura e la voglia di parlare scarseggia, ma una buona fetta di torta inzuppata in una tazza di te fumante aiuta a carburare e addolcire l’umore, sia nel weekend quando le fette inzuppate diventano due o anche tre, il te è sostituito dal latte e la colazione è fatta con calma e a un orario più consono, tra sorrisi e qualche chiacchiera e progetti su come sfruttare al meglio il nostro tempo. E al weekend capita anche che faccia capolino uno yogurt che sta per scadere e che è rimasto troppo tempo in un angolo del frigorifero, un vasetto con qualche mandorla avanzata da qualche altra ricetta e così pesa di qui e mescola di là ecco lievitare un plumcake semplice e goloso proprio come piace a noi!



Lista della spesa:
(Ricetta tratta e adattata da Zucchero & Sale)
  • 250 gr di farina 00
  • 50 gr di farina di mandorle
  • 170 gr di yogurt greco
  • 70 ml di latte intero
  • 140 gr di zucchero di canna
  • 1/2 bustina di lievito
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • mandorle intere
  • zucchero di canna per spolverare
Setacciate in una ciotola le farine, il lievito, il sale e lo zucchero. In un'altra ciotola sbattete le uova con lo yogurt e il latte. Unite i due composti, mescolando bene fino  a ottenere un impasto omogeneo. Versatelo in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato, spolverate la superficie con lo zucchero di canna e cospargetela con le mandorle e infornate a 180° per 40-50 minuti. Vale la prova stecchino





12.10.14

Plumcake al cioccolato fondente e arancia




Pioggia, pioggia e ancora pioggia, ma anche tanto relax e la prospettiva di una settimana di lavoro più corta perché il prossimo weekend lo passeremo nel Monferrato, in un agriturismo circondati dalle vigne :) Vi racconterò!
Comunque, dicevo tanto relax in questo weekend...E mi serviva proprio, visto che le ultime sono state settimane molto intense e i weekend non sono stati da meno. La scorsa settimana abbiamo passato il sabato a  Milano, visitando la mostra fotografica Wildilife - Photographer of the Year 2014,  che merita davvero una visita, mangiando un goloso panino al Panino Giusto e perdendosi a girovagare per Eataly, sognando a occhi aperti e assaggiando mille prelibatezze, tra cui le mandorle salate ricoperte di cioccolato che accompagnano i nostri caffè serali :) Poi non potevano mancare quattro chiacchiere con le mie amiche dell'università e i km percorsi a piedi per Milano, come ai vecchi tempi, tra risate, pettegolezzi, merende e qualche acquisto per la casa :) Domenica invece siamo stati in Piemonte, a Fara Novarese per l'esattezza, dove abbiamo vendemmiato, pranzato in compagnia in mezzo ai vigneti e degustato e comprato del buon vino... Quindi direi che questo weekend un po' di relax ci voleva proprio, così ci siamo coccolati per bene e ci siamo preparati un'ottima cenetta di pesce e questi cake al cioccolato e arancia che si sciolgono in bocca! Grazie Mary per aver condiviso questa bontà!!! :)


28.9.14

Schiacciata all'uva americana e marsala



Domenica pomeriggio. La cucina inondata da un intenso profumo di buono, di dolce, di uva e marsala, il forno ancora caldo, il silenzio e la quiete, in sottofondo solo il rumore del fiume e davanti ai miei occhi la natura in tutta la sua bellezza e un nuovo libro da iniziare....Il tutto inondato da una bellissima luce dorata, la luce che solo settembre ha... Eh si, settembre, o meglio quasi ottobre, anche se non sembra...Mamma mia come vola il tempo. Le settimane si susseguono senza che me ne renda conto, apro gli occhi alla mattina e in un attimo mi ritrovo a sera. Dopo una settimana frenetica, le pulizie del venerdì e le commissioni del sabato, finalmente la domenica posso dedicare del tempo a me stessa,  vedere una puntata dei miei telefilm preferiti,  preparare un dolce per concludere in bellezza il weekend, fare una passeggiata col cane, coccolare la mia gatta che è rimasta a casa dei miei, coccolare naturalmente Mr. D e fermarmi a pensare. E oggi torno a pensare al film/documentario di ieri sera Italy in a day, uno spaccato della nostra realtà...Mentre le immagini scorrevano mi sono tornati alla mente tanti ricordi della mia infanzia, come mio padre che mi portava sul seggiolino della bicicletta, o quando andava a lavare la macchina e restavamo seduti dentro mentre passava attraverso i rulli, o quando tiravo fuori tutte le pentole di mia mamma e facevo finta di cucinare, ma guardando altre immagini mi sono anche resa conto di quanto sono fortunata, di come a volte siamo talmente immersi nelle nostre vite, in quelli che ci sembrano problemi, ma in realtà definirli tali è esagerato, da non guardarci attorno e renderci conto che c'è chi sta peggio, molto peggio e quando ti trovi di fronte a realtà così vicine e allo stesso tempo lontane ti domandi come sia possibile essere arrivati a tanto, quale sia una possibile soluzione e realizzi  che a volte ci si lamenta per niente, e capisci che invece bisogna imparare a gioire delle piccole cose, perché basta davvero poco per essere felici.... il profumo di una schiacciata all'uva,  la luce del sole di settembre, il silenzio, la storia avvincente di un buon libro, un calice di vino, un bel film alla tv e un caldo abbraccio prima di dormire...

7.9.14

Crumble di pesche






Eccomi di ritorno! Non sono tornata ieri dalle vacanze, magari, ma diciamo che nonostante le mie vacanze siano durate solo una settimana, in questo periodo quando entro in casa, nella nostra casa, mi sembra sempre di essere in vacanza. Sarà che non abbiamo ancora preso un orologio e che quindi quando apro la porta di casa, il tempo si ferma e si dilata allo stesso momento. Le cose da fare sono sempre tante, il tempo libero si riduce sempre di più, come potete notare dalla mia assenza da questi schermi ultimamente, ma nonostante tutto sono felice, felicissima e quando hai qualcuno che ti aiuta tutto diventa più leggero. Inoltre, nonostante sia da un po' che non pubblico ricette, non ho mai smesso di cucinare. Oggi vi lascio questa ricetta, preparata per la prima cenetta a quattro, veloce, d'effetto e moltooo buona, provare per credere!

E voi come state? Raccontatemi delle vostre vacanze. Io torno presto col racconto delle mie, promesso!



8.8.14

Vacanze!!!

Domani si parte! Veneto e Alto Adige ci aspettano! 

Buone vacanze a tutti!

Al rientro vi racconterò di questa nuovo viaggio e delle prime settimane di convivenza, visto che foto a parte, non vi ho svelato altro! :)



Godetevi il meritato relax!

A presto, Fede!

22.7.14

Ciliegie golose!


Manca poco, anzi pochissimo al nuovo inizio, all'inizio di una vita a due. Chissà come sarà. Siamo felici tanto, ma anche ignari di cosa ci aspetta, ma siamo pronti, almeno credo! :) 
La casa è pulita da cima a fondo, il trasloco quasi finito. Gli ultimi mesi sono stati strani, stancanti. Sono stati mesi in cui siamo diventati clienti fissi di Amazon, che  ci hanno visti arrampicati su sedie e sgabelli per pulire ripiani e trapanare muri, mesi che ci hanno visti girare in giro con un metro perennemente in mano e che ci hanno fatto passare intere serate a leggere recensioni su televisori, aspirapolveri e coltelli. Mesi in cui abbiamo speso tanti soldi e in cui siamo crollati addormentati alle 10 del sabato sera, ma sono stati mesi belli, bellissimi, che ci hanno regalato tante emozioni e tante soddisfazioni. Mesi che ci hanno resi felici, convinti della scelta e più uniti che mai e sopratutto consapevoli che il bello deve ancora venire, anche se non sappiamo bene come... :)

E stasera per condividere la mia felicità con voi ho deciso di lasciarvi la ricetta di questo dolce, proprio goloso.


16.7.14

Zuppetta di cozze: Wla semplicità, W l'amore, W la vita e la buona cucina!



Questo è quello che ho pensato sabato  scorso mentre fotografavo questo piatto, mentre un profumo intenso di mare, di estate, di pace e di benessere invadeva la cucina, mentre Mr. D. riempiva due calici con dell'ottimo prosecco ghiacciato e esclamava un sonoro "ummmm" addentando il primo crostino croccante inzuppato nel sughetto. 
Pensavo questo mentre tornavo con la mente alla cenetta all'aperto della sera precedente, fatta di bruschette, chiacchiere e spensieratezza. 
Pensavo questo mentre pregustavo la serata che mi attendeva: una cenetta preparata insieme e con tutta la calma del mondo, un bel film e tante coccole. 
E pensavo tutto ciò fotografando una semplice zuppa di cozze e guardando le espressioni compiaciute dell'uomo che amo con tutta me stessa e con cui sto per andare a vivere insieme...


29.6.14

Mozzarella alla pizzaiola e finalmente relax!




Finalmente un weekend di relax!
Era un da un po' di tempo che non succedeva e invece eccomi qui mentre fuori diluvia, guardo una vecchia puntata di uno dei miei telefilm preferiti, visto che sono rimasta leggermente indietro e cerco di finire di prenotare le vacanze, cosa che si sta rivelando una vera impresa, visto che vorremmo fare un bel giro, ma non riusciamo a trovare posti dove ci accettino per una o due notti...uff! Poi dicono che c'è la crisi, se così fosse gli albergatori non prenderebbero prenotazioni solo per settimane intere! Che poi, che noia stare per un'intera settimana sempre nello stesso posto, no?! Ma va beh, spero di riuscire a prenotare anche le ultime tre notti, trovando qualcosa di carino e tipico e senza un costo esorbitante...Intanto, questa settimana comincio ad assaporare un po' il profumo di vacanze e anche della quasi ormai imminente convivenza con Mr. D, dato che i rispettivi genitori partono e noi passeremo tutte le sere insieme. Ho già in mente tante golose ricettine da preparare e gustare con un po' di tranquillità, sognando a occhi aperti il Trentino... :) 

Voi cosa mi raccontate? Come state? Dove andate di bello in vacanza?

Per restare in tema di tranquillità  e buon umore vi lascio la ricetta di questa golosità, da mangiare con dei buoni crostini di pane e un bel calice di prosecco ghiacciato



15.6.14

Piacenza, Castell'Arquato e....sognando le vacanze!

Buonasera a tutti, come state?
Come avete passato questa settimana di caldo infernale? Io sono sempre più felice di andarmene in montagna per le vacanze! Si quest'anno ci diamo alla scoperta dell'Alto Adige e di una piccolissima zona del Veneto! Per ora non posso svelarvi altro, perché è ancora tutto in fase di elaborazione e progettazione, ma sarà abbastanza una vacanza movimentata, variegata, on the road e in cui non ci faremo mancare nulla, vizietti eno-gastronomici compresi :)
Dovrà essere una vacanza di "relax", anche se sapete bene che per me relax non significa stessa spiaggia, stesso mare (montagna in questo  caso!), perché ferma non ci so stare, ma significa assecondarci, scoprire nuovi posti e amare, amare noi stessi, amarci l'un l'altra e amare tutto ciò che facciamo e che scopriamo. Dovrà essere una vacanza appagante, ecco, più che rilassante! Dovrà fare bene all'anima e essere rigenerante per la mente!
Direi che un anno di lezioni di yoga sta avendo la meglio anche sul mio modo di pensare :P

Voi invece che programmi avete per le vacanze?

Intanto che ci pensate, vi porto con me, attraverso le mie foto, alla scoperta dell'Emilia e precisamente a una gita di primavera in quel di Piacenza e Castell'Arquato..siete pronti? Si parte! 


2.6.14

Tarte al fondente, kirsch e cannella e....



Si è appena concluso il compleanno di una persona molto speciale. Di una persona che è l’altra metà della mela. Di una persona che conosce tutti i lati del mio carattere e che ha imparato ad accettarli e ad apprezzarli con tutte le conseguenze del caso. Di una persona che è al mio fianco da quasi nove anni. Di una persona che non dice mai di amarmi, ma che ogni giorno me lo dimostra a gesti. Di una persona che mi sopporta, mi sostiene, m’incoraggia. Di una persona che mi capisce con un solo sguardo. Di una persona che mi fa ridere fino alla lacrime e che se piango mi fa tornare a sorridere. Di una persona che mi fa brillare lo sguardo quando parlo di lui. Di una persona che esattamente un mese fa mi ha chiesto di andare a vivere con lui…
Ecco la novità svelata, il motivo di questo mio assenteismo, la ragione per cui ultimamente sono sempre di corsa, ma sempre felice... 

Buon compleanno amore mio!


29.5.14

Machetusa


Buonasera,
come state? Lo so sono latitante e parecchio in questo periodo e mi dispiace tantissimo,  vorrei avere tanto  tempo a disposizione per fare tutto quello che mi piace, e invece ho solo pochi ritagli serali e weekend sempre pieni, però a breve vi svelerò anche il perché sono così indaffarata e sono sicura che mi capirete! :) Comunque, bando alle ciance e alle lamentele, anche perché si è vero il tempo scarseggia, ma sono in uno dei periodi più belli della mia vita, mi sto godendo tutto appieno e appena ho un attimo per fermarmi a pensare, mi spunta un sorriso sulle labbra! Pazientate ancora qualche giorno e poi vi svelerò tutto!

Intanto, vi lascio la ricetta di questa focaccia che ho trovato su Sale&Pepe di giugno e che ho provato per una cenetta veloce e  spensierata dello scorso weekend. Ci è piaciuta molto, volendo, e secondo me ci stanno bene, potete aggiungerci qualche acciughina! :)

Mangiatela tiepida con un calice di vino e qualche formaggio saporito, tipo di capra, e non resterete delusi!! 

20.5.14

Venaria Reake e Parco della Mandria

Eccomi di ritorno, dopo alcune settimane di fuoco (e questa non è da meno) riesco finalmente a tornare su questi schermi per raccontarvi le ultime novità, anche se oggi non vi svelo proprio tutto, tutto..vi tengo ancora un pochino col fiato sospeso... :)
Diciamo che sono state delle settimane molto belle, nonostante siano state tanto piene e ho fatto un sacco di cose. Il lavoro procede bene e mi piace, ma facendo orari d'ufficio il tempo libero a mia disposizione è sempre meno e alla sera sono cotta, poi per una dormigliona come me, non vi dico che fatica restare sveglia la sera e alzarsi presto la mattina! Anche perché direte: "Beh dai nel weekend ti riposi", e vi rispondo: "Eh mi piacerebbe!" Ma da fine aprile a metà giugno non ho un weekend libero! Non che mi lamenti eh! Faccio cose belle e che mi appassionano, solo che un po' di relax ogni tanto non mi farebbe male!

Comunque andiamo con ordine. Partiamo da fine aprile, e precisamente dal ponte del 25 aprile e da una gita alla Venaria Reale e al Parco della Mandria...

Siete pronti per una carellata di foto?? :)


12.5.14

Torno presto!

Sono settimane pienissime, ma torno presto, aspettatemi!! Anche perché ho tante cose da raccontarvi!!

Vi lascio un piccolissimo assaggio...


4.5.14

Muffin di farro alla cannella



Che weekend meraviglioso!
Ultimamente mi trovo a programmare poco il weekend, lascio che si decida all'ultimo cosa fare, in base alla voglia e al  tempo. Non voglio vincoli nel weekend, voglio essere libera di assecondarmi e assecondarci, voglio poter cambiare idea all'ultimo minuto, voglio fare solo quello che mi va di fare, anche fare niente, l'importante è stare bene e essere felici, giusto? :) 
E questo weekend è andato esattamente così! E io in questi giorni sono la persona più felice del mondo!
Giovedì abbiamo passeggiato tra le bancarelle della Fiera Agricola di Oleggio, tra fiori, piante, animali e esposizione di vecchi utensili agricoli, purtroppo però mi sono dimenticata la macchina fotografica a casa! Venerdì visto il brutto tempo è stata la volta dello shopping e di tante coccole davanti alla tv. Ieri invece abbiamo pedalato sotto un bellissimo cielo azzurro e visitato vecchie cascine e in una ci siamo fermati per un pic-nic in mezzo al verde e al silenzio. Oggi infine è stata la volta dell'Emilia Romagna, una regione a noi ancora sconosciuta, che su consiglio di un'amica abbiamo iniziato a esplorare. Siamo stati a Piacenza e a Castell'Arquato, me ne sono innamorata! 

Presto arriveranno tante foto, anche quelle della Venaria Reale e del Parco della Mandria che ho visitato il 25 aprile e di cui non vi ho ancora raccontato nulla! Ho solo bisogno di tempo per scaricarle e selezionarle! :-)

Per ora accontentatevi di immaginare la bellezza di questi posti e addentate uno dei miei muffin (la ricetta viene da qui!)! Buona settimana!


26.4.14

Treccia all'uvetta


Avete presente quelle mattine in cui non puntate la sveglia? Quelle mattine che potete dormire un po' di più, perché non avete impegni da rispettare, ma potete programmare la giornata come vi pare? Quelle mattine in cui il risveglio è lento e piacevole e potete concedervi quattro coccole con chi avete a fianco, nel mio caso la mia micia? Bene, stamattina doveva essere così per me, invece all'alba delle 7 mi sono fiondata giù dal letto, infilata la prima cosa che ho trovato, preso il guinzaglio del mio cane e senza prendere nemmeno il cellulare, mi sono precipitata nel bosco in cerca di lei, che stanotte è scappata. Se n'è accorto mio padre prima di andare al lavoro. La nostra casa e il paese dove viviamo sono circondati da boschi, quindi Peggy poteva essere ovunque. Lei da sempre ha un amore/odio profondo per gatti e galline e stanotte probabilmente una delle nostre galline ha ben pensato di farsi un giretto e lei deve essersene accorta e probabilmente l'ha anche catturata, visto le piume bianche che ci sono in giro qua e là, ma poi non è più stata capace di tornare nel recinto e dev'essersi allontanata, perdendo il senso dell'orientamento. Così stamattina alle 7 eravamo tutti in piedi, chi a casa, chi in macchina, chi nei boschi a urlare a squarciagola il suo nome. Fortunatamente l'ha trovata mio padre, un po' disorientata e tanto stanca, sporca e bagnata che stava andando verso un paese qui vicino. Ora dopo una sana sgridata, qualche coccola, una ciotola d'acqua e una di pappa, si sta riposando e anch'io dopo una doccia bollente e rigenerante, mi concedo una golosa fetta di questa treccia inzuppata in una tazzona di cappuccino fumante.

19.4.14

Tartufi ai fiocchi d'avena e Buona Pasqua!



Qualche settimana fa mi è arrivata una mail dai miei insegnanti di yoga in cui c'era scritto di pensare a tutto ciò che abbiamo e di essere grati di averlo e di non desiderare invece sempre e solo quello che non si ha e suggerivano di fermarsi a pensare e a riflettere su quello che abbiamo e che ci fa star bene, anche se a volte presi dalla vita frenetica di tutti i giorni e circondati da un mondo sempre più materialista, ce ne dimentichiamo...Perciò io ho deciso di prendermi del tempo e di stilare la mia lista personale e devo dire che avevano ragione, a fine lista ho visto le cose in modo molto più positivo, profondo e le apprezzo sempre di più, anche se all'apparenza possono sembrare scontate  e banali, in realtà sono proprio questi  piccoli gesti che contano e che mi fanno affrontare le giornate col sorriso sulle labbra o lo fanno spuntare nei momenti di sconforto.
Perciò ecco la mia lista, chissà magari può essere utile anche a voi stilarne una..


Sono grata di...
Sono grata di essere nata.
Sono grata di avere dei genitori che con dedizione e sacrifici mi hanno fatta diventare quella che sono e mi hanno permesso di arrivare fin qui.
Sono grata di avere una nonna che mi vizia e mi coccola cucinandomi i miei piatti preferiti come fosse sempre Natale e che è sempre orgogliosa di me e di tutto quello che faccio.
Sono grata di avere una mamma che ogni mattina mi prepara il pranzo da portare al lavoro e che si preoccupa per me finché non mi vede rientrare la sera.
Sono grata di avere un papà che mi risolve i problemi e mi riempie di pareri e consigli.
Sono grata alle zampe pelose della mia gatta che la mattina mi svegliano con una carezza.
Sono grata agli occhioni dolci del mio cane che mi guardano in cerca di coccole e che brillano quando la porto a passeggio.
Sono grata di avere una casa e una vita felice.
Sono grata di avere un lavoro in un'Italia che va a rotoli.
Sono grata di avere delle amiche che tra chiacchiere e risate mi mettono sempre di buon umore.
Sono grata di conoscere persone che credono in me, nelle mie capacità e mi permettono ogni giorno di dimostrare quanto valgo e d'imparare sempre qualcosa di nuovo.
Sono grata alle lezioni di yoga che ogni settimana mi fanno ritrovare l'equilibrio e m'insegnano a pensare positivo e a essere grata di come sono e di tutto quello che ho.
E soprattutto sono  grata di avere un fidanzato meraviglioso, che mi sostiene, m'incoraggia e asseconda ogni mia scelta, anche se a volte magari è una pazzia, e che mentre mi lamento per qualcosa che è andato storto, mi abbraccia  e mi offre una tavoletta di cioccolato...

E per restare in tema di cioccolato, e visto che domani è Pasqua, oggi vi propongo questi tartufini al cioccolato, ricchi di fiocchi d'avena, caffè e cacao. La ricetta viene da qui, quando li ho visti ne ho immaginato il sapore e non ho saputo resistere! Sono davvero buonissimi e  veloci da fare, quindi magari potete provarli per domani o per il menù di Pasquetta! 
Vi abbraccio e vi auguro una felice e serena Pasqua!

11.4.14

Torta integrale di carote e noci




Grazie a Dio è venerdì! Sono viva, eh?! 

So che manco da questi schermi da una settimana, ma devo riorganizzare i miei ritmi e i miei hobby e questa settimana tra lavoro, palestra, pro loco e giusto per non farmi mancare nulla anche una seratina al cinema a vedere The Wolf Of Wall Steet (bellissimo! Io continuo a domandarmi perché cavolo il povero Leo non vinca mai un oscar!), che dura "soltanto" 3 ore e che ho deciso di andare a vedere di giovedì sera, anche se non avevo altra scelta visto che c'era solo ieri... Insomma, sta il fatto  che sono arrivata a quest'ora leggermente stanchina e senza grossi programmi per il weekend, semplicemente relax e passeggiate all'aria aperta con Peggy e Mr. D. e magari anche l'organizzazione di qualche weekend fuori porta e la preparazione di qualche golosa ricettina, visto che il mio archivio comincia a svuotarsi...Bisogna rimediare!!!
Voi invece che programmi avete?

Io intanto vi lascio una ricettina buona, buona per iniziare bene il weekend. La ricetta è sua, Ross è sempre una scoperta, ma soprattutto una certezza! 

5.4.14

Cheesecake orange & chocolate




Eccomi qui! 
Allora siete curiosi? Vi ho tenuto sulle spine abbastanza a lungo? Giuro che non l'ho fatto apposta, non ho semplicemente avuto tempo in questa prima settimana di lavoro!! Si, si avete capito bene, ho trovato un lavoro!!!!!!!  
Il primo aprile ho firmato il contratto e quindi eccovi svelato il motivo dei miei festeggiamenti! :)
Inoltre, stasera festeggerò anche un altro avvenimento importante, l'arrivo di una macchinina tutta mia!! 
Mica ci posso andare a piedi al lavoro, anche perché non è proprio dietro l'angolo! E magari festeggerò indossando un vestitino nuovo, perché si sa, occasioni così importanti richiedono dei bei vestiti e quindi quale scusa migliore per rifarsi mezzo guardaroba e avere così l'occasione di scegliere tra tanti e bellissimi nuovi arrivi primaverili?! :)
Ecco, direi che questo è tutto quello che mi è successo in questa prima settimana di aprile e chi mi ha tenuta un po' lontana da qui e dai vostri blog, ma so e spero che mi perdonerete! Vi saluto, vi lascio la ricetta di questa super torta, se volete festeggiare virtualmente con me, e vado a godermi il mio primo weekend libero da impiegata! :)

A prestissimo!!

1.4.14

1 aprile 2014: un nuovo inizio!


Stasera ho festeggiato un nuovo inizio!
Per ora non vi dico altro... 
A prestissimo con tante novità!!

30.3.14

Pane di segale



Domenica sera! Che weekend intenso! 
Dopo una settimana abbastanza frenetica e piena di impegni, anziché dedicarmi al dolce far nulla, mi sono lanciata in una serie di attività, che arrivata a quest'ora della domenica sera mi metterei il pigiama e mi infilerei a letto senza nemmeno cenare. Però sono felice, tanto, e questo è l'importante! 
Quindi andiamo con ordine e vi racconto tutto. Partiamo da venerdì, giornata che mi ha vista occupata dalle 9 alle 18 in un corso d'aggiornamento per insegnare l'italiano agli stranieri. Le lezioni sono state interessanti, anche se onestamente non sono più abituata a mantenere la concentrazione per così tanto tempo, inoltre l'aula caldissima e l'abbondante pranzo del mezzogiorno, composto da primo, secondo e dolce, hanno contribuito a conciliare  il sonno per buona parte del pomeriggio e a farmi uscire alle 18 un po' rimbecillita. La serata è trascorsa tranquillamente in compagnia di Mr. D. e siamo andati a nanna abbastanza presto visto che sabato mattina la sveglia è suonata di nuovo alle 7 perché il corso si concludeva sabato alle 13. Il pomeriggio è stato dedicato a un'intensa seduta di shopping e rifornimento viveri, dalla quale sono tornata a casa coi piedi distrutti, ma dopo una bella doccia e dosi massicce di crema, ho infilato un tubino nero e dei tacchi 12 e siamo andati a sentire un concertino lirico. Il sabato sera si è concluso con un abbondante rinfresco, un tiramisù mangiato alle 23 e un bel bicchiere di vino rosso rovesciato sul mio vestito, che mi ha fatta tornare a casa senza cappotto e "profumata" di vino...Dopo aver spostato la sveglia un'ora indietro l'ho puntata sulle 8,30 (ovvero 7,30 di ieri!) pronta, si fa per dire, per 3 orette in bicicletta insieme a Mr. D., che mi ha portata a vedere le bufale!!! Infine, tornata a casa un po' dolorante e affamata, mi sento rispondere da mia mamma che per oggi non ha intenzione di cucinare e di farmela da sola la pasta se la volevo. Oltre alla pasta ho infornato anche una torta alla ricotta, poi anziché fiondarmi sul divano, ho acconsentito a fare un giretto in un centro commerciale e quindi capite bene perché a quest'ora anziché mangiare, metterei il pigiama e andrei a dormire, però un certo languorino c'è e quindi aspetterò ancora un pochino, anche perché alla cenetta e alle coccole della domenica sera non ci rinuncio proprio! 
E voi? Come state? Come avete passato il weekend?

Oggi vi lascio la ricetta di questo pane buonissimo e che è lievitato in modo esponenziale che avevo preparato per la cena di settimana scorsa! Vi assicuro che è ottimo anche a colazione con un filo della vostra marmellata preferita! 

Preparatelo, addentatene una fetta e...buon inizio settimana a tutti!

26.3.14

Apple pie di Nonna Papera



Questa settimana è iniziata in un modo frenetico e alquanto turbolento che arrivata alle 19 di lunedì sera mi ha fatto esclamare: "Sono morta ed è solo lunedì!", ma fortunatamente dopo aver corso da una parte all'altra come una trottola, è andato tutto per il meglio e la settimana sta continuando secondo i piani e in modo abbastanza tranquillo. 
Comunque, fortunatamente lunedì sera era avanzata una fettina di questa torta, che addentata tiepida ha avuto un ruolo terapeutico e ha decisamente risollevato il mio umore, entrando a far parte così dei miei personali cibi coccola! 
Immaginate la consistenza e il sapore di questa delizia...Ci siete riusciti? Bene! Direi che se vi è venuta l'acquolina in bocca non vi resta che correre a infornarla!! 

22.3.14

Spelt and coconut banana bread


Buongiorno a tutti, come state?
Spero bene! Io dopo una settimana un po' movimentata sto proprio bene, sono felice e rilassata e sto attendendo di assaggiare le prelibatezze della cenetta valtellinese che mia mamma sta preparando per questa sera. Io ho contribuito con un pane alla segale che sta cuocendo in forno e sta riempiendo la casa di un profumino d'acquolina in bocca, nei prossimi giorni arriverà la ricetta! :)
Oggi, visto che ieri era il primo giorno di primavera, anche se non si direbbe visto il cielo color grigio topo, vi lascio la ricettina di questo banana bread goloso e salutare che proviene dal questo meraviglioso blog e che ho preparato, modificando leggermente gli ingredienti, per accompagnare le colazioni di questa settimana e per eliminare le vecchie farine dal mobiletto della cucina, facendo così posto ai nuovi acquisti primaverili! :) 


18.3.14

Primavera in anticipo!


Oggi vi lascio solo una carrellata di foto che ho scattato durante il weekend, dove ho approfittato del sole e dell'aria primaverile e sono andata a zonzo per giardini, cortili e boschi munita del mio nuovo giocattolino...bisogna imparare a usarla, no?! :) 

Vi auguro una bellissima settimana e ci rivediamo qui tra qualche giorno con una nuova ricettina! 
























E la conclusione di un bellissimo weekend...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...